I protagonisti della nostra terra

Dal 12 al 16 luglio Lugano invasa dagli artisti di strada

Siamo giunti alla 9a edizione del Buskers Festival, un appuntamento oramai imperdibile per Lugano e un Festival che, anno dopo anno, acquista sempre più importanza nel panorama europeo dei Festival dedicati all’arte di strada.

Anche quest’anno il Buskers Festival, organizzato dall’Associazione Buskers sostenuta da Sotell e in collaborazione con il Dicastero Cultura, Sport ed Eventi della Città di Lugano (Divisione Eventi e Congressi), si svolgerà nel cuore del LongLake Festival, dal 12 al 16 luglio, e porterà nelle strade, nelle piazze, sul lungolago e nel Parco Ciani di Lugano centinaia di artisti di strada.

In questi cinque giorni si susseguiranno 200 tra spettacoli teatrali, cabaret, concerti musicali e performance artistiche che permetteranno ad ogni spettatore di entrare in contatto con l’energia dell’arte al suo stato originale, vivendo momenti speciali in una cornice magica. Il tutto avverrà simultaneamente su 19 postazioni che possono essere palchi veri e propri o postazioni create sulla strada solo attraverso una presa elettrica e una piccola luce per quando scende la sera. Perché prima di tutto per noi il busker è portare la strada sui palchi e i palchi per strada e vedere che effetto fa.

II Buskers Festival è un’avventura. In poche centinaia di metri infatti può capitare di incrociare delle marionette giganti, un circo, un giapponese in una giungla, dei giullari, dei musicanti, dei punks o dei pazzi scatenati.

Può capitarvi di ridere, ballare, piangere, recitare, cantare, camminare o urlare. Può capitarvi di sentirvi smarriti nel cercare dei palchi celati in un parco o vedere luoghi che sembravano conosciuti ma che per l’occasione si vestono di nuovo e offrono un rinnovato punto di vista sulla città e sui suoi angoli. In qualsiasi stato d’animo uno si trovi venite a trovarci lasciatevi  stupire dalla bellezza della musica e dell’arte visuale.

Tra gli artisti visual segnaliamo il clown argentino Niño Costrini (venerdì, sabato e domenica), Mina Clown sempre negli stessi giorni e sempre dall’Argentina, Xstream uno spettacolo circense - teatrale in Piazza Manzoni con la regia e coreografia di Caterina Mochi Sismondi (mercoledì, giovedì, venerdì e sabato), dall’Olanda con furore The Yelling Kitchen Prince (giovedì, venerdì e sabato) che affascinerà il pubblico cucinando pancake al ritmo di rock and roll e Social Salto (venerdì, sabato e domenica) dall’Ungheria che coinvolgerà il pubblico con il suo show di strada.

Nella costellazione di proposte musicali: il rock belga de La Jungle (giovedì e venerdì), i ritmi tecno e freschi dei Larytta direttamente da Losanna (sabato), dal Belgio la musica psyco freak dei Leopard Skull (giovedì e venerdì), la leggera e densa poesia in musica di Lucio Corsi (venerdì, sabato e domenica), i deliranti e onirici neozelandesi Orchestra of Spheres e da New York The Egyptian lovers per gli after di venerdì e sabato allo Studio Foce.

Componente fondamentale i musicisti e artisti ticinesi: Devil's Bridge, Dj leMox, Dj P-Kut, Djset Toclock, LAM-1, Electronic Synthesizer lab, Freeburgers, Han Sessions, La Compagnia delle Lunghe Orecchie, Limon Willis, Mardoch, Tam Bor.

Inoltre, anche quest’anno il villaggio del Buskers Festival sarà arricchito dall’area bancarelle (da giovedì a sabato in Piazza Manzoni e domenica al Parco Ciani). Il mercatino è stato pensato per rendere omaggio alla ricchezza dell’artigianato e della creatività multiforme. 

Per il programma dettagliato, potete fare affidamento al nostro libretto che potretetrovare agli appositi infopoint allestiti sul lungolago e presso gli sportelli della Divisione Eventi e Congressi.

luganobuskers@luganonetwork.ch
web: www.luganobuskers.ch
facebook: www.facebook.com/buskerslugano
https://www.instagram.com/luganobuskers/