I protagonisti della nostra terra

#jazzascona17 dal 22.6 all'1.7 Doctor Jazz & Mister Funk Al festival di Ascona vince la voglia di stare assieme

JazzAscona batte alle porte e vigoroso sul festival soffia il vento di un rinnovo generazionale. Nel cartellone della 33. edizione, in programma dal 22 giugno al 1. luglio, spicca la presenza di otto top band da New Orleans e soprattutto di molti giovani musicisti. Fra i nomi più attesi Jon Cleary, Glen David Andrews, Opé Smith, Nina Attal, Serena Brancale e il popolare showman Paolo Belli che terrà un unico concerto il 28 giugno. Nella line up del festival anche i locarnesi Sinplus. Oltre 160 concerti in dieci giorni. Sostanzialmente invariata la formula della rassegna, che punta sulla magia del lungolago per aggregare un ampio pubblico con un intrattenimento musicale diversificato. Anche quest’anno gratuite la metà delle dieci serate. Cucina creola e cajun nel nuovo Villaggio New Orleans e oltre 50 ore di diretta su RSI Rete Uno…

33° JazzAscona: una quarantina di band si esibiranno da giovedì 22 giugno a sabato 1. luglio sulle rive del Lago Maggiore. Il programma allestito dal direttore artistico Nicolas Gilliet punta all’intrattenimento di un ampio pubblico e mira a presentare le molte sfaccettature della vitalissima scena musicale della nuova New Orleans post-Katrina.
 
Dalla Metropoli sul Mississippi sono attesi il Premio Grammy Jon Cleary, che il 30 giugno ritirerà l’Ascona Jazz Award 2017,  il trombonista Glen David Andrews, otto  top band in esclusiva svizzera e soprattutto tanti musicisti giovani che porteranno per dieci giorni lo spirito festoso della Città del delta sul lungolago asconese.
 
Come sottolinea il presidente della rassegna, Guido Casparis, il  festival vuole crescere ampliando sempre più lo spettro musicale delle sue proposte.  Fra concerti jazz, blues, gospel e gipsy, il variegato cartellone presenterà  molte incursioni in generi come l’R&B, il funk e persino il pop rock. Spicca in questo senso la presenza  in cartellone del gruppo rock locarnese Sinplus, che terrà un concerto speciale il 28 giugno su invito di Ascona-Locarno Turismo. Il gruppo è testimonial di Ascona-Locarno Turismo.
 
Oltre alle band di New Orleans, fra gli headliner di JazzAscona 17 sono da citare il cantante soul Opé Smith, che inaugurerà il festival giovedì 22 giugno,  la reginetta del soul-funk francese Nina Attal, il popolare showman italiano Paolo Belli (di scena il 28 giugno) e la vincitrice del premio della critica a Sanremo 2015  Serena Brancale, che promette di essere una delle migliori scoperte di questa edizione.
 
Lo Swiss Jazz Award premierà quest’anno (il 25 giugno) un’autentica leggenda del jazz elvetico, Bruno Spoerri e tributerà vari omaggi a Fats Waller, Louis Prima ed Ella Fitzgerald,  di cui ricorre il Centenario della nascita. Pure in programma un concerto gospel di beneficenza (il 29 giugno) per sostenere la cantante di New Orleans Lillian Boutté, colpita dall’Alzheimer.
 
Diversi anche i gruppi della Svizzera italiana: oltre ai Sinplus, ci saranno fra gli altri i Re:funk con il loro omaggio a James Brown, Charlie Roe e il tastierista Frank Salis, che si esibirà (il 1 luglio) in un concerto speciale con diversi musicisti di New Orleans.
 
Il festival ha in serbo più di 160 concerti, distribuiti su quattro palchi principali e diversi stage secondari,  oltre a quotidiane jam session dalle 23 in poi alla Cambüsa,  parate di brassband e vari eventi speciali come la Kids Pardy Parade o l’ Eden Roc(k)s Jazz Party, che si tiene nel famoso 5 stelle asconese.
 
Grazie anche al sostegno delle autorità di New Orleans e alla presenza dello chef stellato Brian Landry, la cucina creola e cajun sarà di nuovo agli onori nel nuovo Villaggio New Orleans che sorgerà in piazzale Torre. Diversi ristoranti del lungolago offriranno pure una carta con specialità della Louisiana.

Ascona ‘17  potrà beneficiare di un’importante presenza mediatica e in particolare di un’estesa copertura radiofonica da parte della RSI, che trasmetterà oltre 50 ore in diretta su Rete Uno dal lungolago durante i 10 giorni. Un’edizione speciale di 45 minuti in diretta  da Ascona del Quotidiano andrà in onda su RSI LA 1 il 23 giugno.

Prodotto dall’Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli, JazzAscona  può contare su un budget di 1,5 mio di franchi e beneficia del sostegno dei principali enti pubblici del Ticino e di importanti sponsor privati, a cominciare dal Presenting sponsor Casinò di Locarno.
 
JazzAscona crea un indotto turistico di vari milioni di franchi ed è uno dei principali eventi ricorrenti di valenza turistica del Ticino. Al festival sono attesi quest’anno 40mila spettatori in 10 giorni.
 
A livello di informazioni pratiche da segnalare che l’entrata al festival è gratuita giovedì, domenica, lunedì e martedì; a pagamento (20 franchi) mercoledì 28 giugno e nel fine settimana (venerdì e sabato). Per gli automobilisti sarà predisposta anche quest’anno una comodissima navetta gratuita fra le 18.15 e le 01.15 da e per l’ex aerodromo di Ascona, dove saranno disponibili 700 posti auto. Per chi al festival ci va in bus segnaliamo una corsa speciale supplementare alle 00.28 da Ascona-Posta verso Locarno e Tenero campeggi. 

INFO Website ufficiale: www.jazzascona.ch
Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli 
www.ascona-locarno.com
Telefono +41 (0) 848 091 091
info@ascona-locarno.com