L’alfabeto dell’USI

Anno 43 - N. 2

L’USI dalla A alla Z

Boas Erez

C, come cultura, come qualcosa che non è naturale, nel quale è presente l’intervento del genere umano. Un’università è cultura in vari sensi. Cominciamo con qualche metafora. Un’università aiuta i suoi studenti a crescere; i suoi ricercatori vi colgono i frutti del loro lavoro; le start-up come tanti altri progetti che l’università contribuisce a creare giungono a maturità dopo aver beneficiato di investimenti iniziali, chiamati in inglese, seed funding, fondi seme!
Un’università potrebbe quindi essere comparata ad una grande serra, nella quale si coltivano specie che hanno bisogno di condizioni artificiali.
Invece i prodotti dell’USI sono di prima necessità e la luce che l’illumina è quella che irradia direttamente la terra arata nel tempo dalla gente che l’ha accolta. Così, da quattro secoli un Ticino patria di architetti, è adesso una grande Scuola di architettura.
Così da almeno una trentina d’anni ricerca e formazione in medicina presso gli ospedali del Cantone ed ora la nascita di una Facoltà di scienze biomediche.

 

Continua la lettura, corri in edicola o abbonati a Terra Ticinese