I protagonisti della nostra terra

Beatrice Steiner diventa direttrice amministrativa dei «Castelli svizzeri»

A partire dal 15 aprile 2017, Beatrice Steiner (50) si farà carico della direzione amministrativa dei «Castelli svizzeri» e riprenderà così le mansioni di Karin Wecke responsabile. negli ultimi tre anni. insieme al comitato direttivo. dell'organizzazione dell'associazione. Così il presidente Marco Castellaneta: «Karin Wecke è co-fautrice dell'ottimo avvio dei "Castelli svizzeri". Insieme a Beatrice Steiner compiremo ora i prossimi passi per lo sviluppo dell'associazione.» «I Castelli svizzeri» è l'associazione nazionale che riunisce i più importanti castelli svizzeri i quali, il ottobre prossimo. offriranno ai visitatori un programma speciale in occasione della seconda Giornata dei castelli.

 

La zurighese Beatrice Steiner vanta un'esperienza pluriennale nell'ambito museale e delle esposizioni. Dal 2007 lavora a diversi progetti per il kunstmuseum di Basilea: fino al 2009 è stata coordinatrice dell'esposizione Van-Gogh, poi assistente di direzione. Prima era incaricata dell'organizzazione delle esposizioni per l'associazione della Kunsthalle di Zurigo nonché responsabile dell'unità operativa. Beatrice Steiner ha ottenuto un diploma in storia dell'arte, archeologia e storia medievale e un CAS in Projektmanagement. Vive a Zurigo.

 

Karin Wecke ha cominciato nel 2014, come capo progetto, con l'obiettivo di fondare un'associazione turistico-culturale che riunisse i castelli svizzeri. Essa ha ricoperto un ruolo di primo piano nell'elaborazione del concetto generale nonché nella ricerca  dei  finanziamenti di terzi permettendo il lancio dell'associazione nel 2015 con  14 membri. Durante la fase di sviluppo si è poi occupata della comunicazione quale responsabile della campagna di promozione per l'avvio dell'associazione e della prima giornata dei «Castelli svizzeri». Era inoltre incaricata della pianificazione e dei primi partenariati  nazionali  fra i quali figurano Svizzera turismo, AutoPostale, RailAway, Coop e Sentieri Svizzeri.

 

L'associazione «I Castelli svizzeri» è attiva in tutta la Svizzera e conta 18  membri tra castelli e fortezze. Ognuno di loro invita ad un avvincente viaggio nel tempo e racchiude storie antichissime. Rappresentazioni con interpreti storici, esposizioni  su  diversi  temi, interessanti visite guidate e messe in scena storiche permettono di far  rivivere  i tempi passati. Passando dalla politica nobiliare, alla quotidianità della servitù l'associazione offre  al pubblico 18 diverse vie per riscoprire la storia.