I protagonisti della nostra terra

Che cosa fa un tecnologo per sistemi uditivi?

In Svizzera oltre 1 milione di persone soffre attualmente di problemi di udito e circa 250'000 di coloro che hanno un deficit uditivo indossano un apparecchio acustico. Si avverte la necessità di specialisti qualificati. Dal 2016 è possibile accedere al primo percorso formativo per diventare «tecnologo per sistemi uditivi AFC». Anche quest’anno Amplifon, il principale fornitore di soluzioni uditive della Svizzera, mette a disposizione il maggior numero di posti di tirocinio dell’intero comparto. Spesso, tut-tavia, i giovani non hanno un’idea concreta di questo tipo di formazione. Un apprendi-sta di Amplifon spiega cosa fa esattamente un aspirante tecnologo per sistemi uditivi.

In Svizzera oltre 1 milione di persone soffre attualmente di problemi di udito acuti o cronici. Circa 250'000 di coloro che hanno un deficit uditivo indossano un apparecchio acustico.

Dal 2012 il numero degli apparecchi acustici venduti è aumentato del 20% circa. Il settore della tecnologia uditiva è in continua espansione e ha bisogno di specialisti qualificati. Con il corso in tecnologo per sistemi uditivi iniziato per la prima volta l’estate scorsa, la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione ha regolamentato l’istruzione professio-nale di base nel settore della tecnologia acustica. Amplifon, il principale fornitore di soluzioni uditive in Svizzera, è entusiasta che ai giovani venga offerta per la prima volta l’opportunità di accedere a un percorso formativo di questo tipo e ha creato il maggior numero di posti di tirocinio dell’intero comparto. Anche quest’anno Amplifon offre svariati posti di formazione – in 12 centri specializzati di tutto il Paese.

Un mix di attività tecniche, ufficio e vendita
«Trattandosi di un nuovo tipo di formazione, i colleghi mi chiedono sempre cosa fa esatta-mente un tecnologo per sistemi uditivi», dice Esteban Tesouro. L’apprendista presso il centro Amplifon di Neuchâtel spiega così la sua formazione: «È un mix di attività tecniche, ufficio e vendita. Ciò che amo di più è il contatto con il cliente. È bello poter aiutare le persone.» Tra i compiti concreti di un tecnologo per sistemi uditivi rientrano l’esecuzione e la valutazione di test dell’udito, la consulenza sulla soluzione uditiva più indicata e le successive operazioni di adattamento e programmazione di apparecchi acustici.

Posti di tirocinio disponibili nel 2017
Il compito di trasmettere queste competenze e assistere gli apprendisti è affidato a specialisti di grande esperienza di Amplifon. Nel 2017 il tirocinio come tecnologo per sistemi uditivi si terrà complessivamente in 12 centri specializzati della Svizzera tedesca e occidentale e in Ticino. Al momento Amplifon offre posti di tirocinio nelle seguenti sedi: Lugano, Ginevra, Lyss, Delémont e Sion. La parte teorica si svolgerà nella scuola di qualificazione professio-nale di Olten o di Bienne. Il tirocinio sarà integrato da corsi interaziendali. La formazione è rivolta a coloro che hanno conseguito un titolo di istruzione secondaria, ha una durata com-plessiva di tre anni e, una volta ottenuto l’attestato federale di capacità, conferisce la qualifi-ca protetta di «tecnologa/o per sistemi uditivi AFC». Al termine del ciclo formativo gli appren-disti avranno la prospettiva di proseguire il loro percorso professionale in azienda.

 

Formazione come «tecnologa/o per sistemi uditivi AFC» 2017 – posti di tirocinio disponibili

Per il 2017 Amplifon, il principale fornitore svizzero di soluzioni uditive, offre posti di formazione in 12 centri specializzati in tutto il Paese.

Attualmente sono presenti posti di tirocinio disponibili nelle seguenti località: Lugano, Ginevra, Lyss, Delémont e Sion.

Gli interessati possono presentare la propria candidatura.

Ulteriori informazioni sulla formazione come «tecnologa/o per sistemi uditivi AFC» e sulla procedura di candidatura sono disponibili sul sito web di Amplifon: www.careers.amplifon.com/ch