Incontri

Anno 42 - N. 5

Radici e parole: un incontro con Fernando Grignola

Giorgio Passera

Scrittore, poeta, saggista, commediografo, figura di spicco della letteratura svizzero-italiana, 84 anni, sta per pubblicare un nuovo libro: Radici dell’oralità perduta, che inaugura la nuova collana editoriale patrocinata da “Terra ticinese”, ed ha appena presentato una raccolta di poesie Paròl biótt, che  comprende testi scritti fra il 2015 ed il 2016. Abbiamo avuto una lunga conversazione nella sua casa di Agno, situata in una via dedicata ad un altro artista del borgo, Jean Corty. Un’abitazione dalla quale si gode di un ampio panorama che spazia, quasi simbolicamente, da un lato sulla campagna e sulle costruzioni di un tempo e dall’altro sulla nuova realtà semi-urbana del borgo. E l’occhio arriva alle montagne circostanti, alla Collina d’Oro e si ferma sul villaggio di Agnuzzo, dove lui è nato. Nell’incontro – intervista ripercorriamo in sintesi la sua lunga e brillante carriera, concedendoci qualche riflessione.

 

Continua a leggere l'articolo, acquista Terra Ticinese in edicola e per non perderti i prossimi numeri abbonati tramite il sito Fontana Edizioni